Chatrang - PerGioco.net

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Chatrang

Giochi > Giochi di tavoliere astratti > Dalla A alla Z > C-D > Cati-Chr
Giochi di tavoliere astratti:    Legenda    Elenco alfabetico          Autori      
Introduzione e regole
Introduzione
Il Chatrang è un gioco derivato dal Chaturanga. Secondo il Chatrang Namak, un testo pahlavi scritto probabilmente nel VII secolo, il Chaturanga sarebbe giunto in Persia, dando origine al Chatrang, al tempo di Cosroe il Grande (531-579).
Si gioca sul tavoliere 8x8 dell'Ashtapada. Si gioca in due (gli schieramenti alleati del Chaturanga si sono fusi). Ogni giocatore dispone di un Re (Shah), di due Cavalli (Asp), di due Carri da Guerra (Rokh), di un Primo Ministro o Consigliere (Ferzin o Vazir), di due Elefanti (Pil), di otto Pedoni (Piadeh).
Molto probabilmente gli Arabi conoscono il Chatrang in seguito alla loro invasione della Persia nel 641; ne cambiano il nome in Shatranj e ne modificano parzialmente le regole: il Pedone, giunto all'ottava traversa, si trasforma in Consigliere; la vittoria si ottiene non solo per la cattura del Re, ma anche per l'impossibilità di questi di muoversi. Lo Shatranj è il diretto antenato degli Scacchi.
Inviaci un messaggio!





Ultimo aggiornamento: 20/08/2017
 
Torna ai contenuti | Torna al menu