Mulino Circolare - PerGioco.net

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Mulino Circolare

Giochi > Giochi di tavoliere astratti > Dalla A alla Z > L-M > Med-Mut
Giochi di tavoliere astratti:    Legenda    Elenco alfabetico    Elenco geografico    Cronologia    Autori    Mappa dei tavolieri    Glossario
Introduzione e regole
Mulino Circolare
Mulino Circolare
Introduzione
Scavi archeologici compiuti ad Atene nel 1886 hanno portato alla luce un tavoliere circolare festonato in modo da evidenziare 12 punti; a corredo del tavoliere sono state ritrovate pedine d'osso raffiguranti le Dee Cicladiche della Fertilità. Tavolieri analoghi, sia a 12 punti che a 8 punti, sono stati ritrovati un po' dappertutto all'interno dei confini dell'Impero Romano. Serie di pedine, simili a quelle di Atene, sono state ritrovate anche a Pompei e ad Ercolano.
Non si conoscono le regole di questo gioco, che il Dossena (Giampaolo Dossena, Giochi da Tavolo, 1984) chiama "tavoliere romano a spicchi". Sembra però molto probabile che su questi tavolieri si giocassero due tipi di giochi: giochi di allineamento e giochi di caccia. Alcuni studiosi hanno ipotizzato un gioco del Mulino con tre/quattro pedine a testa, altri un gioco di caccia (come il nordico Halatafl) con tre pedine contro una. La tesi del gioco di allineamento sembra oggi prevalere; il gioco sarebbe molto simile al kenyota Shisima.
In alcuni testi in lingua tedesca il gioco viene chiamato Mulino a Ruota, in altri viene addirittura ipotizzato il nome Rota.
    
Inviaci un messaggio!





Ultimo aggiornamento: 05/11/2017
 
Torna ai contenuti | Torna al menu