Rolit - PerGioco.net

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Rolit

Giochi > Giochi di tavoliere astratti > Dalla A alla Z > R-S > R

Giochi di tavoliere astratti:    Legenda    Elenco alfabetico          Autori      
Introduzione e regole
Introduzione
Rolit è una variante dell'Othello per un numero di giocatori variabile da due a quattro. Viene ideata da Adi Golad nel 1997 e si gioca su un tavoliere quadrato di otto caselle per lato. Esiste anche una versione per bambini, Rolit Junior, che si gioca su un tavoliere 6x6.


Figura 1
Rolit
Figura 2
Rolit
Figura 3
Come si gioca
Il gioco è composto da un tavoliere 8x8 e da 64 biglie colorate, che possono essere fatte rotolare su se stesse nel loro alloggiamento, in modo da mostrare uno dei quattro colori disponibili (rosso, giallo, verde, blu).
Si gioca in quattro. I giocatori giocano a turno. Ogni giocatore ha una sola mossa per ciascun turno.
I giocatori giocano nel seguente ordine: Rosso, Giallo, Verde, Blu. La posizione iniziale è quella riprodotta in figura 1.
Le regole sono pressochè identiche a quelle dell'Othello. La mossa consiste nel collocare una biglia girata dalla parte del proprio colore in modo che una o più biglie dell'avversario o degli avversari, situate perpendicolarmente, orizzontalmente, e/o diagonalmente, rimangano chiuse tra quest'ultima biglia messa sul tavoliere ed un'altra preesistente dello stesso colore di quella giocata.
Esempio: Nella posizione iniziale il Rosso ha la possibilità di scegliere fra 3 mosse: f4 (catturando la biglia in e4), f6 (catturando la biglia in e5), d6 (catturando la biglia in d5). Le biglie catturate non vengono rimosse dal tavoliere, ma devono essere semplicemente girate in modo da mostrare il colore del giocatore che ha effettuatto la cattura.
La cattura può essere anche multidirezionale. E' cioè possibile catturare con una sola mossa più biglie, anche in più direzioni diverse.
In figura 2 il Giallo, muovendo in f6, cattura dieci biglie avversarie: la nuova situazione è riprodotta in figura 3. In caso di cattura multipla è obbligatorio catturare tutte le biglie in tutte le direzioni possibili. Non è ammesso rinunciare alla cattura.
Come nell'Othello la cattura riguarda esclusivamente le biglie imprigionate direttamente fra la biglia messa sul tavoliere e la prima biglia del medesimo colore posta sulla stessa riga, colonna o diagonale. In figura 2, ad esempio, la biglia in b2 non viene catturata perchè, pur trovandosi fra due biglie gialle sulla stessa linea diagonale di quella in f6, si trova oltre quella in c3, che determina la cattura.
In Rolit non si può "passare": diversamente dall'Othello, se un giocatore non ha più biglie del proprio colore sul tavoliere oppure non può catturare nemmeno una biglia avversaria, può collocare una nuova biglia in una casella libera del piano di gioco, in modo che sia adiacente ad un'altra biglia di qualsiasi colore.
Ipotizziamo che alla prima mossa il Rosso giochi in f4, catturando la biglia in e4, come in figura 4. Ora tocca al Giallo, che non ha più biglie sul tavoliere: in questo caso può collocare una nuova biglia in una qualsiasi casella libera del piano di gioco, adiacente (ortogonalmente o diagonalmente) ad un'altra biglia qualsiasi.
Il gioco ha termine quando il tavoliere non ha più caselle libere; a questo punto si contano le biglie sul tavoliere e vince il giocatore che ne ha di più.

Trascrizione delle partite
In questo gioco le biglie, una volta poste sul tavoliere, non vengono più rimosse, né possono essere spostate su altre caselle. Per procedere alla trascrizione di una sequenza di mosse o di una intera partita è pertanto sufficiente riportare su un diagramma che raffigura il tavoliere l'ordine delle biglie via via messe in gioco.
Rolit
Rolit
Rolit
Figura 4
Figura 5
Figura 6
Varianti
Variante per due giocatori
Ferme restando le regole base, in questa variante i due giocatori giocano a turno con i quattro colori previsti. Il primo giocatore gioca con il Rosso ed il Verde, il secondo con il Giallo ed il Blu.
Variante per tre giocatori
Ferme restando le regole base, in questa variante i tre giocatori giocano con le biglie rosse, gialle e verdi. La posizione iniziale prevede anche la biglia di colore blu, che non appartiene ad alcun giocatore e che pertanto verrà catturata molto presto nel corso della partita.
Variante Pro
Questa variante, proposta da Marino Carpignano, prevede che nel caso in cui un giocatore non abbia più biglie sul tavoliere oppure non possa catturare nemmeno una biglia avversaria, possa collocare non una, ma due nuove biglie, adiacenti ad altre biglie già in gioco e facendo in modo di catturare almeno una biglia avversaria. Questa situazione può presentarsi frequentemente già all'inizio della partita: supponiamo che alla prima mossa il Rosso giochi in f4 (vd. figura 4), catturando l'unica biglia gialla sul tavoliere. In questa situazione il Giallo può collocare due biglie, giocando, ad esempio, in e3-e6: la nuova posizione è riprodotta in figura 5. Ora tocca al Verde, che può giocare, ad esempio, in d3-f5, catturando la biglia in e4 (vd. figura 6).
Variante a Perdere
In questa variante vince chi al termine della partita ha meno biglie sul tavoliere. Questa modalità di gioco può essere abbinata ad una qualsiasi altra variante sopra descritta.
Inviaci un messaggio!





Ultimo aggiornamento: 27/04/2017
 
Torna ai contenuti | Torna al menu