Zamma - PerGioco.net

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Zamma

Giochi > Giochi di tavoliere astratti > Dalla A alla Z > T-Z > X-Z
Giochi di tavoliere astratti:    Legenda    Elenco alfabetico          Autori      
Introduzione e regole
Figura 1
Introduzione
Lo Zamma è una variante dell'Alquerque, ed è tutt'ora praticato nel Sahara. E' anche conosciuto come Alquerque Quadruplo, ed esiste in alcune varianti con tavoliere e regole leggermente diversi. In Mauritania è noto come Srand o Dhamet.

Figura 2
Figura 3
Come si gioca
Il gioco è composto da un tavoliere 9x9 e da 80 pedine (40 nere e 40 bianche). Le pedine si posizionano negli incroci e non nelle caselle.
Si gioca in due. I giocatori giocano a turno. Ogni giocatore ha una sola mossa per ciascun turno.
Inizia il Nero. La posizione iniziale è quella riprodotta in figura 2.        
Neri e Bianchi rappresentano "gli uomini" e "le donne".
La mossa consiste nel muovere una sola pedina lungo le linee del tavoliere e di un solo incrocio, o mangiare secondo i medesimi criteri della Dama o dell'Alquerque (saltando cioè la pedina in fase di cattura e occupando la casa libera alle sue spalle). La pedina catturata viene rimossa dal tavoliere. L'incrocio di arrivo deve sempre essere libero. Ogni incrocio può essere occupato al massimo da una pedina.
Quando la cattura è possibile, è obbligatorio eseguirla. Quando si hanno due o più possibilità di cattura il giocatore può scegliere quale effettuare.
I pezzi possono essere mossi (e possono anche catturare) in orizzontale, verticale o diagonale, ma sempre procedendo verso il campo avverso o, al massimo, restando sulla linea di movimento già occupata. non è ammesso quindi che la pedina ritorni verso il proprio campo di gioco.
Quando una pedina raggiunge la linea di fondo del campo e quindi penetra interamente le posizioni avversarie, viene promossa a "mullah" (appellativo che si assegna a "colui che recita il Corano"). Da questo momento il Mullah può muoversi liberamente sul tavoliere in qualsiasi direzione e di quanti passi desidera, catturando anche più pedine in una volta. Il Mullah, muove, sostanzialmente, come la Dama nella Dama Internazionale.
La partita ha termine quando uno dei due giocatori rimane senza pedine, poiché sono state tutte catturate dall'avversario; oppure quando il giocatore è posto in condizioni tali da non poter muovere neppure uno dei suoi pezzi. Nel caso in cui nessuno dei due giocatori possa più compiere mosse ed entrambi abbiano in campo lo stesso numero di pedine, la partita si chiude in parità.

Varianti
Variante Dâmma
Ferme restando le regole base, questa variante si gioca sul tavoliere illustrato in figura 3. Secondo Carlo Zampolini (Giochi Africani, Sansoni Editore, 1984) questo tavoliere viene anche utilizzato per un gioco chiamato Dâmma (o Zâmma), con regole simili a quelle della Dama Internazionale. E' probabile che l'utilizzo di un tavoliere con molte o poche linee o diagonali da tracciare, dipenda dal terreno sul quale si gioca: sui terreni sabbiosi è più difficile tracciare linee durature, sui terreni più duri si possono invece tracciare le linee con un sasso appuntito.
 
Inviaci un messaggio!





Ultimo aggiornamento: 22/02/2017
 
Torna ai contenuti | Torna al menu