Quadratini - PerGioco.net

Vai ai contenuti

Quadratini

Questo gioco è noto in Italia anche come Punti e Linee, Battaglia sui Quadrati, Caccia alla Volpe; nel mondo anglosassione viene chiamato Dots and Boxes, Boxes, Squares, (Game of) Dots, Dots and Dashes, Dot to Dot Grid; nel volume di Andrea Angiolino 101 Giochi con Carta e Matita (2008) viene citato semplicemente come Quadratini.
Il gioco viene ideato nel 1889 dal matematico francese François Édouard Anatole Lucas; in Francia è noto come La Pipopipette: è probabile che il nome derivi dal soprannome Pipo, che indica gli studenti della École Polytechnique.
Si gioca su una porzione a piacere di un foglio quadrettato; in genere si delimita un rettangolo o un quadrato di almeno 10 quadretti per lato. A turno i due giocatori disegnano un segmento corrispondente ad un lato di un quadretto. Chi riesce a completare un quadretto, disegnando l'ultimo dei quattro lati, vi disegna al centro il proprio simbolo (generalmente un pallino o una crocetta) ed ha la possibilità di disegnare un altro segmento: è così possibile conquistare più quadretti nello stesso turno. Non ha alcuna importanza il colore dei segmenti del quadretto completato: è cioè possibile completare un quadretto i cui lati siano stati disegnati anche parzialmente dall'avversario. I lati dei quadretti posti sulla cornice della porzione scelta si considerano già delimitati.
Quando tutti i quadretti sono stati completati, vince chi ne ha conquistati di più.
Al gioco si ispirano numerosi giochi di tavoliere, fra i quali citiamo Boxes, Squaresville, Honeycomb, Box-It, Squares, Punto e Linea.
Quadratini
Ultimo aggiornamento: 17/09/2022
© Marino Carpignano 2002-2022
::: Cookie   ::: Privacy  ::: Sicurezza
Torna ai contenuti